//L’Eremo Tuscolano e l’architetto della cantina di Chateau d’Yquem con Vinibuoni d’Italia il 16 maggio 2018 a Imola
Vinibuoni

L’Eremo Tuscolano e l’architetto della cantina di Chateau d’Yquem con Vinibuoni d’Italia il 16 maggio 2018 a Imola

Da L’Invitato Speciale, 14 maggio 2018, “L’Eremo Tuscolano e l’architetto della cantina di Chateau d’Yquem con Vinibuoni d’Italia il 16 maggio 2018 a Imola”

Vinibuoni d’Italia prosegue il giro di presentazioni della guida, edita dal Touring Club Italiano, che raccoglie il meglio della produzione nazionale di vini da vitigni autoctoni.

La prossima tappa – mercoledì 16 maggio 2018 ad Imola – sarà una tra quelle più stimolanti, grazie alle tematiche che verranno affrontate ma, soprattutto, anche in virtù della presenza di personalità di rilievo del settore vitivinicolo mondiale: l’architetto Olivier Chadebost, che ha progettato la cantina di Chateau d’Yquem, e il dottor Donato Lanati, uno dei più autorevoli e influenti enologi a livello mondiale.

Il curatore nazionale della guida Vinibuoni, Mario Busso, modererà gli approfondimenti di questi due grandi protagonisti del mondo del vino sul legame che si sta creando tra l’evoluzione delle nuove tecnologie di vinificazione in cantina con il design e con la ricerca architettonica, marcando l’approfondimento anche sui valori della sostenibilità e della tutela ambientale che ne derivano.

Alla tavola rotonda interverranno anche Paolo Mongardi e Daniele Marastoni, responsabili della Sacmi/Defranceschi, nella sede della realtà di produzione di cantine all’avanguardia che rappresentano e che ospiterà gli interventi a partire dalle ore 10,30: l’Auditorium SACMI di via Selice 17 ad Imola.

A giusto corollario della mattinata di approfondimento si svolgerà la Presentazione della Guida Vinibuoni d’Italia 2018 con la consegna dei diplomi alle aziende premiate.

Al banco di degustazione degli oltre 450 vini delle aziende premiate e delle aziende della regione ospite (l’Emilia-Romagna), allestito nella sala congressi della struttura, ci sarà anche il Frascati Superiore Eremo Tuscolano dell’azienda laziale Valle Vermiglia di Mario Masini, che nell’edizione 2018 della guida si è distinta negli assaggi con l’annata 2015, con un vino che esprime  “eleganza, finezza, equilibrio, qualità e precisa espressione del varietale e del territorio” e che ha “destato nella commissione di degustazione regionale un’esaltante emozione”, tanto da ricevere l’attribuzione della Golden Star*,  4 stelle su 4 della Guida Vinibuoni d’Italia.

Durante la giornata, alle ore 13,45, sarà anche possibile visitare la DeFranceschi, azienda leader e innovativa nel settore enologico con una rinomata gamma di prodotti, dalle presse per uva alle macchine per la cernita fino ai prestigiosi serbatoi di design e alle attività finalizzate all’architettura della cantina.

*La Golden Star è un giudizio ambito nel mondo del vino che viene assegnato dal panel dei degustatori della Guida ai vini da vitigni autoctoni italiani edita dal Touring Club Italiano: per l’edizione 2018 le Golden Star sono state selezionate da un gruppo di circa 670 etichette arrivate alle finali che si sono svolte a fine luglio a Buttrio in Friuli Venezia Giulia, per il settimo anno consecutivo, dopo il lavoro di selezione sugli oltre 26.000 vini degustati dalle commissioni regionali e che rappresentano il meglio della produzione enoica per quanto riguarda i vini da vitigni autoctoni.